Articoli

Argos Volley, si ritorna alle origini ma con una grande differenza

, ,

Passato, presente, futuro. Storia, vita, progetti concreti che danno luce e creano la storia. Il ciclo esistenziale dell’Argos Volley continua a essere lo stesso, guidato dalla stessa passione, animato dalla stessa forza, e sempre puntato verso obiettivi rinnovati e ambiziosi.

Per la stagione 2020/2021 si ritorna alle origini, alla Serie C. Ci si rimbocca le maniche e si riparte sportivamente con l’obiettivo di una risalita sana e pulita come quella già vissuta qualche lustro fa, con la grande differenza di un bagaglio esperienziale di undici anni di professionismo puro sulle spalle.

“L’Argos Volley – rende noto il presidente Enrico Vicini -, ha già iniziato a lavorare alla programmazione della stagione 2020/2021, propedeutica alla futuribilità ossia alla pronta risalita verso campionati nazionali, non appena l’emergenza sanitaria ed economica comincerà a trovare una qualche stabilità. Per il prossimo futuro dunque, tutte le energie saranno indirizzate:
– al nuovo campionato di punta, quello di Serie C maschile, una categoria regionale da affrontare di gran carattere come trampolino di lancio per un nuovo ingresso nelle competizioni nazionali della Serie B;
– al settore giovanile, allo scopo di permettere a tutti bambini/ragazzi del territorio di continuare a praticare pallavolo attraverso le attività quotidiane di allenamento e la disputa di almeno 11 diversi Campionati Provinciali in 6 diverse categorie;
– all’attività ludica del minivolley, gioco-sport per bambini tra i 5 e i 12 anni utile al conseguimento di nuove abilità motorie e a determinare il comportamento motorio-relazionale.
Un ulteriore e importante punto della programmazione riguarda la maggiore attenzione che intendiamo dedicare al settore femminile per il quale stiamo verificando la possibilità di disputare un campionato di categoria superiore rispetto a quelli ai quali abbiamo preso parte nella stagione precedente.

In questi giorni, in attesa del nuovo protocollo contenete le linee guida per lo svolgimento degli allenamenti per gli sport di squadra, stiamo procedendo con l’ordinaria manutenzione del PalaGlobo “Luca Polsinelli”, opere di tinteggiatura e messa a punto varie, ma soprattutto con le opere di pulizia e disinfezione nelle modalità conformi alle normative vigenti, per renderne tutti i locali più confortevoli e conformi a quanto disposto dall’attuale decreto”.

Questo il presente di un futuro tutto da vivere, che porterà una nuova ondata di sana pallavolo e tante pagine bianche da scrivere.

Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Argos Volley

Giovanili, punti importanti per la Serie C e I Divisione

, ,

Arrivano punti importanti per le due formazioni di punta del settore giovanile dell’Argos Volley. La serie C maschile e la Prima Divisione Femminile targate Globo Banca Popolare del Frusinate Sora infatti, all’inizio di questo 2020 portano a casa punti pesanti in chiave salvezza con un girone di ritorno tutto da giocare.

Gli atleti della coppia Bonaiuti-Ottaviani, rifilano un 3-1 agli avversari della Polisportiva Roma 7 Volley Ad (20-25; 25-22; 25-20; 25-17), che gli permette di portare a casa l’intera posta in palio e riavvicinarsi alle formazioni di media classifica. Dopo aver perso il primo set, capitan Meglio e compagni si rimboccano le maniche e, piano piano, con qualche errore in meno e la giusta cattiveria agonistica, riescono a ribaltare le sorti del match non lasciando neanche un punto ai capitolini.

Tre punti in due gare invece, per le ragazze della Prima Divisione Femminile.
Nel primo turno contro la Pallavolo Broccostella, formazione di alta classifica, le atlete di Pica e Vermiglio cedono solo al tie break (21/25 25/23 25/20 16/25 4/15), dopo essere riuscite a tenere botta per tutta la partita ed essere andate in vantaggio per 2-1.
Tempo qualche giorno però, e arriva subito il riscatto in casa di un’altra corazzata, l’Asd Polisportiva Borghesiana. Le atlete bianconere conquistano un sudato 3-2 (23-25; 24-26; 25-19; 25-21; 16-14) in quel di Roma. Dopo essere andate in svantaggio per 2-0, Ciraudo e compagne si prendono per mano e, pallone dopo pallone, ribaltano la situazione lottando con le unghie e con i denti. Grande prova di carattere quindi, per le giocatrici volsche che riescono a portare a casa 2 punti importanti in un match che ormai sembrava aver preso una strada sbagliata.

“Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi- ha dichiarato il coach della Serie C maschile Luca Bonaiuti -. Insieme alla mia collega Chiara Ottaviani stiamo lavorando molto soprattutto sulla crescita tecnica di ogni singolo elemento e, nonostante la categoria sia molto impegnativa, siamo finalmente riusciti ad esprimere il nostro gioco anche contro squadre sulla carta più forti di noi. Al momento, rispetto a queste, ciò che ci manca è l’esperienza, ma penso che, data la giovanissima età degli atleti, sia normale. Stiamo giocando molto bene e, a poco a poco, i risultati si vedono. Così è stato anche nella nostra ultima partita contro una nostra diretta concorrente per la salvezza. Abbiamo infatti portato a casa 3 punti importanti, giocando concentrati tutta la partita e riuscendo a recuperare anche quando ci è capitato di essere in svantaggio nelle fasi centrali dei set. Forse mi ripeto, ma sono molto orgoglioso dei miei ragazzi. Sono sicuro che i risultati arriveranno”.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

Serie C, il nuovo progetto parte con il piede giusto, una bella e meritata vittoria

, ,

Nuova stagione e nuovo progetto per l’Argos Volley che ancora una volta ha deciso di investire sui giovani del settore maschile, dando loro l’opportunità di disputare il campionato di serie C e quindi, fare un bel salto di qualità oltre che di categoria.

Quasi tutti gli atleti che vestono la maglia Globo della serie C, sono ancora in forza nella fascia under 18, fatta eccezione per qualche innesto esterno arrivato comunque da club del territorio. L’obiettivo infatti, è quello di portare i giovani dell’interland a raggiungere un risultato tecnico importante, in modo da valorizzarli e avviarli alla pallavolo di livello.

A seguirli, l’occhio attento di coach Luca Bonaiuti, allenatore di esperienza che da oltre 20 anni milita tra i campionati di serie C e serie D guadagnando sul campo numerose promozioni, coadiuvato da coach Chiara Ottaviani, allenatrice cresciuta in seno all’Argos Volley, da anni ormai guida dei giovani atleti volsci.
A far quadrare tutto, i dirigenti Alessandro Tiberia e Vincenzo dell’Olio.

Il campionato ha avuto inizio sabato 19 ottobre in trasferta contro la Lara Srl Roma XX Volley che ha avuto la meglio sui giovani del presidente Vicini per 3-0.
Partono sottotono gli atleti di Bonaiuti nel primo set, nonostante riescano a giocarsela fino alla fine. Una buona pallavolo nel secondo e nel terzo parziale con spunti interessanti per il lavoro da svolgere in palestra questa settimana.

“Sono soddisfatto della squadra che, a tratti, ha espresso un buon gioco – ha dichiarato coach Bonaiuti -. Abbiamo pagato l’inesperienza della nuova categoria, ma sono sicuro che tra qualche partita si vedrà il nostro vero valore e soprattutto riusciremo a essere più cinici in alcune fasi importanti dei set”.

E le parole della guida tecnica non tardano ad avverarsi, sabato scorso al PalaGlobo “Luca Polsinelli” è arrivata la vittoria per 3-0 sulla Fenice Pallavolo.

Prima gara casalinga e prima vittoria dunque. Tre set di livello per i ragazzi Globo (25-23; 25-22; 25-16) che non si lasciano sopraffare e riescono a portare nelle loro casse tutta la posta in palio, 3 punti classifica importantissimi.

Partono subito bene gli atleti Argos costringendo la panchina avversaria a fermare il gioco sul 13-8. Al ritorno in campo la Fenice rosicchia qualche lunghezza fino a pattarla 19-19, con coach Bonaiuti che richiama a sé i suoi. Un punto per parte, e poi il palleggiatore Cocco si affida a Meglio e Magnante per chiuderla 25-23.
Al cambio campo sembra essere calato il buio tra le fila volsche, con il tabellone che segna l’1-6. Interruzione di gioco per i coach locali e poi un punto per volta e piano piano, grazie all’ottimo lavoro di Caschera al servizio e Sili a muro, è 16-17. Compagine romana scappa di nuovo avanti 17-20, ma i volsci non ci stanno e agganciano 22-21. Tutto facile poi per i bianconeri che filano dritti al 25-22.
Continua lo sprint nel terzo tempo. La seconda linea firmata Iafrate-Natalizio ben funziona e permette a Cocco di smistare il gioco in maniera ottimale, con Giaquinto che non se lo lascia ripetere due volte per l’8-4. Si ferma allora il gioco in favore degli ospiti, mentre la panchina bianconera mischia le carte in tavola. Anche i subentrati De Carolis, Costantini e D’Amico non si esimono dal fare bene, e al fischio finale è 25-16 e 3-0 in fatto di conteggio set per i padroni di casa.

“Questo campionato di serie C è una nuova sfida anche per me, non essendo mai stata in panchina a questi livelli -, dice l’allenatrice in seconda Chiara Ottaviani -. Sono contenta di continuare questo percorso con i ragazzi e di condividere la panchina con Luca Bonaiuti. Sono sicura che mi insegnerà tanto, e credo che insieme possiamo fare buone cose. I ragazzi rispetto alla scorsa stagione sono migliorati molto, sicuramente a livello tecnico, ma soprattutto a livello caratteriale e comportamentale. La prima di campionato è stata per loro una scoperta. Nessuno aveva mai giocato a questi livelli, ma hanno comunque ben figurato. Nella gara di sabato li ho visti determinati e con gli occhi della tigre, pronti a voler vincere, e così è stato. Abbiamo portato a casa la nostra prima vittoria, anche con qualche sorpresa inaspettata in campo. Christian Caschera, per esempio, ha cambiato ruolo da poco tempo per via dell’infortunio di un compagno, ma si sta applicando dando risultati straordinari. Un’altra sorpresa è stata l’altro cambio di ruolo di Nunzio Meglio, che da libero si ritrova a vestire i panni dello schiacciatore, e capitano. Sicuramente è un pilastro importante per la squadra, perché i suoi compagni, nei momenti difficili, sanno di poter contare su di lui e quando vede qualcuno in difficoltà, è il primo a prenderlo per mano per fargli ritrovare lo spirito giusto.
Credo che possiamo fare grandi cose, perché i ragazzi si stanno impegnando tantissimo, e sono sicura lo faranno per tutta la stagione. Affronteremo squadre che comunque, partecipano al campionato di serie C da diversi anni, mentre noi siamo quelli più giovani e con meno esperienza, ma sono certa che potremmo ottenere ottimi risultati”.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – FENICE PALLAVOLO 3-0 (25-23; 25-22; 25-16)
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Caschera C., Cocco M., Costantini E., D’Amico G., De Carolis R., Giaquinto G., Iafrate F., Magnante M., Meglio N., Natalizio L., Sili G..
I.All: Luca Bonaiuti; II.All: Chiara Ottaviani. Dir: Alessandro Tiberia, Vincenzo dell’Olio.

Roberta Velocci – Ufficio stampa settore giovanile Argos Volley