Articoli

Argos Volley ‘21-22, la novità nel femminile si chiama Serie D

, ,

Al via la stagione sportiva 2021/2022, che l’Argos Volley apre con la bellissima novità nel settore femminile, la Serie D!

Progettualità è quello che piace fare all’Argos Volley. La progettualità che muove i suoi fili, le sue passioni, il suo impegno e la sua determinazione, affinché possa offrire ai ragazzi del territorio delle vere possibilità di crescita sia sportiva che sociale, attraverso importanti esperienze di gruppo, guidate da personale qualificato e specializzato.

Così, la novità del PalaGlobo “Luca Polsinelli” 2021/2022 è il salto di categoria delle quote rose che, in questo anno sportivo che sta per prendere il via, potranno continuare a confrontarsi sul palcoscenico regionale, quello della Serie D.

“Dopo la partecipazione ai campionati di Eccellenza Regionale della scorsa stagione – spiega il Presidente Enrico Vicini -, ci sembrava appropriato continuare il percorso di crescita all’interno dei campionati regionali, e non solo in quelli territoriali ai quali prenderemo parte con il settore giovanile. Così, il Direttore Sportivo Stefano Frasca, si è messo alla ricerca di un titolo di Serie D che ha trovato concludendo positivamente tutta la procedura federale di acquisizione.
Con la Proprietà e tutta la dirigenza non abbiamo avuto nessuna ombra di dubbio nell’affidare il gruppo squadra e soprattutto il loro percorso di crescita sul quale l’Argos Volley punta tanto, a coach Salvatore Pica. Negli anni ha lavorato molto bene con le ragazze raggiungendo obiettivi e traguardi tangibili.
A livello organizzativo la macchina Argos Volley è già abbondantemente rodata, per cui non resta altro che metterci a lavoro per questo nuovo e importante esordio”.

“L’acquisizione del titolo di Serie D è una grande e positiva novità per il nostro movimento femminile – aggiunge il Direttore Sportivo Stefano Frasca -, un progetto fortemente voluto dalla società e tecnicamente ben strutturato da coach Salvatore Pica.
Il nostro unico scopo, obiettivo, è sempre legato alla crescita delle atlete, e per dare loro modo di poter continuare a farlo anche dopo l’Under 19 di Eccellenza Regionale, ci siamo adoperati per l’allestimento di un altro bel campionato che desse ancora più continuità ai progetti Argos Volley.
Sono certo che tutte le ragazze ci daranno grande soddisfazione, sia per la qualità, che l’impegno e la passione che ci metteranno nel lavoro, ma anche in fatto di prestazioni sportive”.

“Un nuovo capitolo, cercato, desiderato e voluto – dice un carico e propositivo coach Salvatore Pica. L’attesa è tanta. Come anche le aspettative.
Siamo consapevoli che sarà un percorso lungo e che ci riserverà tante insidie, e questo è quello che fin da subito abbiamo trasmesso alle ragazze inserite in rosa, contentissime di essere le destinatarie di un progetto che le possa valorizzarle.
Parte del roster è composto da giovanissime del nostro settore giovanile alle quali abbiamo affiancato altre giovani ma con maggiore esperienza di categoria, sia di serie D che superiori.
Siamo tutti carichi per questa nuova avventura, soprattutto lo staff tecnico e le atlete che hanno avuto dalla società un bel premio per il loro impegno, costanza, passione, e che sono certo sapranno trasformare in grandissima opportunità.
Personalmente sarà un’esperienza importante, la mia prima in un campionato regionale. Dovrò lavorare ancor più intensamente per dare alle giocatrice la giusta preparazione tecnico-tattica, data la difficoltà del campionato, ma questo non ci spaventa. Le sensazioni sono più che positive e siamo tutti pronti a lottare e divertirci su quel campo che ci regala sempre tante bellissime emozioni”.

Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Argos Volley

Tutte le emozioni dell’Argos Volley Trials

, ,

#TorniamoInPalestra non era una promessa, ma una realtà che oggi ha illuminato gli occhi e riempito il cuore di sette atlete Under 17 che, nel pieno rispetto del protocollo FIPAV in vigore, guidate da coach Salvatore Pica e dal dirigente Mario Pica, hanno ridato colore e vita al PalaGlobo “Luca Polsinelli”.
La prima delle due date evento, l’”Argos Volley Trials”, dedicato alla valutazione fisica, atletica e tecnica di un gruppo femminile, si è svolta e conclusa superando le aspettative.
Lo staff societario e quello tecnico, assicurando la massima ricettività in ottemperanza a quanto previsto dal DPCM 7 agosto 2020 e dunque dalla versione 7 (valida fino al 07/09/2020) del Protocollo per la ripresa delle attività della Federazione Italiana Pallavolo, hanno accolto sette emozionate atlete under 17.

“Non vedevamo l’ora arrivasse questo momento – raccontano al termine Francesca Farina e Asia Ciraudo -, e ora che lo abbiamo vissuto capiamo ancora di più quanto ci è mancato. Inizialmente è stato un po’ strano seguire quanto previsto dal protocollo, strano cambiarsi le scarpe una lontano dall’altra, non potersi salutare alla nostra maniera, non poter incoraggiare una compagna con la classica pacca, o avere intorno una persona che corre a sanificare tutto ciò che tocchiamo. Però c’era l’odore della palestra, il campo, la rete, la palla… tutto il resto si impara in fretta. Il coach ha preparato un allenamento intenso che però ci ha fatto capire le nostre reali condizioni fisiche nonostante durante tutto questo periodo abbiamo cercato di lavorare da casa sotto le sue direttive. È stata una giornata entusiasmante ed emozionante, la grinta e l’impegno che ci abbiamo messo oggi sono quelle che ci serviranno per il raggiungimento dei nostri obiettivi stagionali”.

Al loro ingresso al PalaGlobo, come previsto dal DPCM, è stata effettuata la misurazione della febbre, compilate le varie autocertificazioni e i registri.
Dopo aver adempiuto a tutte le norme igienico e sanitarie, ognuna delle atlete, nel proprio posto assegnato riservato, si è cambiata le scarpe. Una volta pronte, breve colloquio con coach Salvatore Pica e il dirigente Mario Pica, rispettando ovviamente la distanza interpersonale, e poi via alle misurazioni antropometriche, i test fisici e le valutazioni attitudinali.
Il ricco e intenso programma giornaliero, alle ore 13 ha previsto la pausa pranzo con il pasto rigorosamente dal menu sportivo, servito presso la splendida location dell’Agriturismo Oasi dei Sapori in località Colle Le Vicenne a Posta Fibreno.
Alle ore 16:00 tutte di nuovo in palestra per la seduta tecnica e il lavoro individuale.

“Finalmente dopo quasi sei mesi siamo riusciti a rientrare in palestra – commenta un soddisfatto coach Pica. Ad autorizzarci, il nuovo protocollo federale, ma a permettercelo, nel pieno rispetto delle linee guida e soprattutto dell’igiene e la sicurezza di tutti, la nostra società. L’Argos Volley infatti come sempre si è fatta carico di tutto e attraverso lo staff ha organizzato ogni cosa in programma nel minimo dettaglio lasciando me e le atlete libere di concentrarci solo sul lavoro sportivo.
Per le sette (numero previsto dal protocollo) ragazze selezionate dal gruppo dell’Under 17 è stata un’esperienza interessante durante la quale siamo riusciti a lavorare bene, abbiamo portato avanti un programma intenso affrontandolo in modo eccellente.
Nonostante la lunga assenza dalla palestra infatti, per quello che hanno potuto e ognuna con i mezzi a propria disposizione, durante il periodo di Lockdown e fino a oggi, le atlete hanno seguito i programmi di lavoro che noi abbiamo costantemente inviato. Questo tenerci sempre in contatto ci ha permesso di rientrare in palestra in una condizione fisica più che sufficiente, tale da portare a termine un allenamento davvero intenso.
Un’altra parte molto bella della giornata è stata quella della pausa pranzo perché oltre ovviamente a mangiare cibi sani, nella tranquillità dell’Oasi dei Sapori, abbiamo avuto modo di parlare, scambiarci idee e pensieri su quello che sarà la nuova stagione.
Le ragazze hanno tanta voglia di tornare sui campi, sono affamate di quello che gli è stato negato nei mesi precedenti, e sono certo che l’Argos Volley potrà dare a loro e a tanti altri ragazzi, tutto quello che cercano.
Per questo spero ci possano essere altre giornate come questa nelle quali dare modo e spazio ad altri. Ringrazio, anche a nome delle ragazze, la società che ci ha permesso di riprenderci la nostra vita sportiva”.

Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Argos Volley

Seconda piazza territoriale per l’Under 16 femminile.

, ,

A Ceprano, location della Finale Territoriale Under 16 femminile, nel pomeriggio di domenica 3 Marzo, le ragazze di coach Pica abbassano la guardia dopo una stagione al cardiopalma e cedendo il passo alle avversarie dell’Olimpia Volley Sora che metteno al collo la medaglia d’oro.

Parte male la squadra di marca Globo Banca Popolare del Frusinate, troppe disattenzioni nella retroguardia e l’Olimpia si spinge fino al 8-14. Ci provano le atlete bianconere ad accorciare le distanze, ma va ancora tutto nel verso sbagliato in seconda linea ed è 14-25.

Buon avvio di secondo set per le bianconere, ed è subito 5-2. Poco a poco però, le avversarie si rifanno sotto, dando vita a una bagarre che porta la contesa sull’8-8. Si ribaltano poi le carte in tavola, e sul 9-12 coach Pica è costretto a far suonare la sirena. Nulla da fare. E’ 10-25 al cambio campo.

Anche la terza frazione vede la Globo costretta a rincorrere. La guida tecnic mischia le carte in tavola, ferma il gioco, ma nulla cambia ed è 10-14. Tentano poi la rimonta Suriano e compagne, e ci riescono, o quasi. Sul più bello cala la foga agonistica ed è 21-25.

“Peccato per il risultato – ha dichiarato il dirigente Mario Pica a fine partita -. Purtroppo non siamo riusciti a mostrare il nostro vero gioco e a giocarci la partita come volevamo, e come l’avevamo preparata. Sapevamo sarebbe stata difficile, ma, giocando come sappiamo, sarebbe potuta andare diversamente. Complimenti, comunque, all’Olimpia”.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Giovanili Argos Volley

L’under 14 femminile supera il primo ostacolo della fase regionale

, ,

Incomincia nel migliore dei modi il cammino regionale dell’Under 14 femminile, con la bella vittoria di Viterbo sullo Sporting per 3-0 (25-20; 25-20; 25-23).

Con la conquista del titolo territoriale, le ragazze di coach Pica hanno avuto accesso alla fase regionale. Ad attenderle un tabellone da 16 squadre, composto da due squadre del comitato territoriale di Frosinone, tre di quello di Roma, due del CT Latina, una di Viterbo e otto provenienti dal campionato di eccellenza.
Il tabellone vedeva le otto compagini di eccellenza nelle prime posizioni e, a seguire, le varie squadre territoriali, con Sora sulla decima piazza, andando così a incontrarsi con lo Sporting Viterbo, al settimo.

Nonostante la classifica e il campo sfavorevole, le piccole grandi donne di casa Argos Volley hanno detto la loro, giocando una partita impeccabile e portando a casa la vittoria netta. Tre set fotocopia, tutti al massimo delle forze, per Silani e compagne che solcano subito il vantaggio e costringono Viterbo a un’affannosa rincorsa. Qualche pensiero in più solo nel terzo tempo, ma le atlete lo risolvono nel migliore dei modi portano a casa il match.

“Abbiamo iniziato la partita con il piglio giusto – ha dichiarato coach Pica al termine della gara – le ragazze erano determinate, aggressive e soprattutto fiduciose dei propri mezzi. Abbiamo messo in campo la nostra pallavolo senza aver timore di una squadra ostica come quella di Viterbo. In ricezione hanno saputo tenere un buonissimo livello, ma è nella fase break-point che si sono viste le cose migliori, bene a muro e altrettanto in difesa. La strada è ancora lunga e si può solo migliorare.
Faccio i complimenti a queste ragazze che continuano a lavorare sodo, allenamento dopo allenamento, per migliorare sempre di più ed alzare l’asticella”.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Giovanili Argos Volley

Domani a Ceprano le Finali Territoriali U16 maschile e femminile

, ,

Domani a Ceprano di scena le Finali Territoriali dei campionati Under 16 maschile e femminile, e la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora è pronta a scendere in campo con ben due squadre, alle ore 16 con le quote rosa dell’Argos Volley e alle 17:30 con i ragazzi bianconeri.

Dopo un campionato di alto livello, è arrivato il momento della fase finale per le ragazze di coach Salvatore Pica. Dopo aver battuto l’Olimpia Volley Sora Rosa ai quarti di finale e il Pileum Volley in semifinale, ad attendere le atlete ci saranno le cugine dell’Olimpia Volley Sora Bianca, vincitrici della seconda semifinale, contro la Pallavolo Alatri. L’ennesimo scontro stagionale tra le due società sorane, ma questa volta la posta in palio è ancora più alta. Oltre allo scettro di regina territoriale infatti, è in gioco anche l’accesso alla fase regionale.

Anche i ragazzi di coach Giacchetti sono attesi per la bella. Dall’altra parte della rete la pallavolo Olevano, prima classificata nella fase a gironi. Niente paura però, per i giovani atleti dell’Argos Volley che hanno saputo dimostrare di essere all’altezza di ogni sfida e di poter fare bene, merito della grinta e del gioco di squadra che li contraddistingue.
Dopo le due semifinali di andata e ritorno, strappate in maniera netta con un doppio 3-0 ai coetanei dell’Olimpia Volley Sora, è tempo di tirare fuori le unghie e lottare per il titolo territoriale.

Sarà un pomeriggio intenso e ricco di emozioni, quindi, in casa Argos Volley, ma sicuramente le due formazioni sapranno prendersi le proprie soddisfazioni.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Arogs Volley

Under 14 femminile Campionesse Territoriali

, ,

Sì archivia nel migliore dei modi la fase territoriale dell’Under 14 femminile.
Le ragazze di coach Salvatore Pica, conquistano lo scettro di campionesse territoriali e quindi l’accesso di diritto alla fase regionale di categoria.
Nella giornata di ieri a Supino, sede della Final Four, le quote rosa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora hanno battuto prima l’Olimpia Volley nella gara valida per la semifinale, per poi annientare le coetanee della Pallavolo Olevano in finale.

Nel primo match di giornata, quindi, Silani e compagne affrontano le cugine guidate da coach Pugliesi. Semifinale al cardiopalma, con le giovani dell’Argos che fanno e disfano. Qualche errore di troppo infatti, regala i primi due set all’Olimpia. Poi però, esce fuori la vera Globo, combattiva e tenace, e non ce n’è per nessuno, è 3-2 (23-25; 23-25; 25-17; 25-16; 15-10).
Partono subito bene le ragazze di marca Globo, portandosi avanti fino al 14-7. Poi qualche concessione di troppo, e le avversarie si rifanno sotto fino a pattarla. Testa a testa, ma Sora spreca ed è 0-1 (23-25).
Il secondo set si gioca sul filo dell’equilibrio. Le ragazze di Pica fanno e disfano la partita, così l’Olimpia ne approfitta, ed è 0-2 con lo stesso parziale (23-25).
Nella terza frazione scendono invece in campo con il piglio giusto, limando le disattenzioni e concedendo ben poco. Così, un punto dopo l’altro, tra ace e attacchi a tutto braccio, è 1-2 (25-17).
Le ragazze della Globo affrontano il quarto tempo con grinta e, consapevoli delle loro qualità, si portano subito in vantaggio staccando le avversarie e sigillando il 2-2 (25-16).
Tutto più che facile poi nel tie break. Sora scappa subito, è 8-4 al cambio campo. Ci prova l’Olimpia a rifarsi sotto, ma nulla può contro le giovani bianconere che macinano punti e conquistano la finale con il risultato di 3-2 (15-10).

Ad attendere le atlete della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora in finale ci sono le coetanee della Pallavolo Olevano, vincitrici della semifinale contro il GLM Volley.

Per Silani e socie, tutto facile nella gara decisiva che portano a casa, in poco più di 40 minuti di gioco, con un netto 3-0 (25-14; 25-8; 25-15) salendo così sul gradino più alto del podio.
Nel primo set in gioco sono più agguerrite che mai. Qualche piccola concessione, ma niente di preoccupante, ed è subito 1-0 (25-14).
Al cambio campo la situazione non cambia, con la panchina bianconera che mischia le carte in tavola, ma Sora non regala alcunché ed è 2-0 (25-8).
Le ragazze di coach Pica sono a un soffio dalla coppa, ma continuano a giocare la loro migliore pallavolo senza distrazioni.
Ancora qualche cambio ma tutto fila liscio ed è 3-0 (25-15).

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Arena Sofia, Certa Giorgia, Conte Giulia, De Vecchis Clarissa, Ferrera Letizia, Giona Valentina, Marconi Beatrice, Martino Giulia, Matera Silvia, Mulattieri Alessia, Silani Giulia (K). Allenatori: Salvatore Pica, Luca Vermiglio, Martina Cancelli. Dirigente Accompagnatore: Mario Pica.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley.

Under 14 femminile a Supino per il primato territoriale

, ,

Si terranno oggi a Supino, le Final Four di Under 14 femminile, e tra le quattro protagoniste anche le giovanissime targate Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.

Le ragazze di coach Pica si presentano all’appuntamento da prime della classe, all’attivo di 30 punti e con solo 2 set persi in tutta la Regular Season.
Un bel gruppo ed una grande personalità a rappresentare l’Argos Volley Sora in questa kermesse.
Le altre tre contendenti sono Olimpia Volley Sora, GLM Boville Volley e Pallavolo Olevano. A sfidarsi, per lo scettro di campione provinciale, la prima classificata di ognuno dei tre gironi e la miglior seconda. Le bianconere sono attese per la prima semifinale di giornata contro le cugine dell’Olimpia, alle ore 10:00. La seconda semifinale invece, vedrà scontrarsi le coetanee del GLM Volley e della Pallavolo Olevano, alle ore 11:30.
Per le perdenti dei due scontri, l’appuntamento è alle 16:00 per la finalina mentre, la finalissima è in programma alle ore 17:30 tra le due vincitrici della mattinata.
A fare il punto della situazione coach Salvatore Pica:

“Per il terzo anno consecutivo avremo la possibilità di giocare le Final Four con l’Under 14, frutto di una programmazione che portiamo avanti da ormai quattro anni, dei sacrifici quotidiani in palestra e della passione per questo sport. Ho la fortuna di avere ragazze che hanno una straordinaria disponibilità a farsi allenare e ciò rende tutto più semplice e stimolante. Quest’anno il gruppo si sta dimostrando molto valido sotto tutti i punti di vista. Stiamo crescendo tecnicamente giorno dopo giorno e man mano lavoriamo tatticamente sulle situazioni di gioco, cercando di migliorarci continuamente. La qualificazione a quest’ultimo atto del campionato è stata la giusta ricompensa per tutte le mie ragazze. Parlando di finali ci possiamo aspettare di tutto. Sono tanti i fattori che potrebbero condizionare il rendimento della squadra, ma confido molto nelle nostre ragazze. Personalmente mi auguro sia una bellissima giornata di sport per tutti e che le ragazze possano divertirsi, poi ovviamente faremo di tutto per raggiungere il massimo obiettivo. Sarebbe il giusto premio che ci ripagherebbe del duro lavoro che facciamo. Quella contro l’Olimpia ormai è una sfida infinita, l’ennesimo derby della stagione che rivivremo anche in altre categorie di campionati giovanili. Sappiamo quanto siano una società importante nel settore giovanile femminile, ha sempre ottenuto buoni risultati e lavora molto bene in ambito giovanile. Per noi è sempre una società ostica da affrontare. Nonostante tutto resto ottimista. Negli anni passati non abbiamo avuto una tradizione positiva contro di loro, ma ultimamente credo che abbiamo ridotto molto le distanze e che tra di noi ci sia un sostanziale equilibrio. Affronteremo questo derby con la giusta mentalità e voglia di cambiare il trend negativo degli anni passati. Alle mie ragazze ho detto solamente di stare tranquille e di fare ciò che sappiamo fare. Non c’è bisogno di caricarle, le motivazioni le troveranno loro stesse solamente giocando. Noi dello staff staremo lì per dare indicazioni al fine di farle rendere al meglio e nella più totale serenità. Se saremo bravi a restare sereni, riusciremo a giocare una buona pallavolo e sicuramente il campo ci premierà”.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

GIOVANILI: Seconda divisione, Sora ritrova i 3 punti in trasferta a Ceprano

, ,

Non era partito nel migliore dei modi il 2019 per le giovani ragazze della Seconda divisione di marca Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, con la sconfitta contro l’A.s.d. Pontecorvo. Finalmente però, nel pomeriggio di domenica 20 gennaio, ecco di nuovo i 3 punti, che permettono a Scala e compagne di riagganciarsi al trittico di medio-alta classifica. Questa volta, a farne le spese le padrone di casa dell’Asd Pallavolo Ceprano.

Asd Pallavolo Ceprano – Globo Banca Popolare Del Frusinate Sora 1-3 (20-25, 25-23; 18-25; 19-25)
Un match fatto di alti e bassi per le quote rosa dell’Argos Volley. Nel primo tempo, infatti, con Pica che mette in campo la formazione tipo, Sora sembra riuscire a fare il suo gioco conquistando lunghezze importanti che valgono l’1-0. Al cambio campo però, la questione sembra complicarsi. Le padrone di casa si rifanno sotto, mentre le bianconere concedono troppo ed è parità, 1-1. Nel terzo e nel quarto parziale poi, tutto facile per le atlete di patron Giannetti. Nonostante ancora qualche errore di troppo infatti, il solco tra le due compagini è ampio ed è subito 1-3.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

Giovanili, primi tre punti per le due Under16 femminili.

, ,

Al via il Campionato Under 16 femminile e subito ottimi risultati per il settore giovanile di marca Globo Banca Popolare del Frusinate. Due le squadre che l’Argos Volley può vantare nel torneo, l’Under16 bianca che porta a casa i primi punti stagionali tra le mura amiche contro il Cassino Volley, mentre l’Under 16 nera si impone in maniera netta e decisa nel derby contro le pari età dell’Olimpia Volley Sora.

Domenica mattina, nella gara del PalaGlobo “Luca Polsinelli”, capitan Conte e compagnie vincono per 3-1 (25-20; 19-25; 25-11; 25-11) sulle coetanee del CassinoVolley.
Dopo un primo set portato a casa in scioltezza, tentennano le certezze delle ragazze dei coach Pica e Vermiglio, che perdono la seconda frazione. Sull’1-1, però, tutto facile per le bianconere che, con due netti 25-11, riescono a chiudere la pratica portandosi a punteggio pieno.

Nella serata di lunedì invece, nella palestra della scuola media G. Rosati di Sora, è andato in scena il primo derby stagionale. A sfidarsi, l’Under16 nera della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora contro l’Under 16 dell’Olimpia Volley Sora.
Le ragazze della formazione Argos Volley, si sono imposte in soli 3 set (16-25; 12-25; 13-25).

Partono subito bene le ragazze di Pica e Vermiglio, facendo del servizio la loro arma vincente e riuscendo, in men che non si dica, a portarsi sull’1-0. Cambia poi il campo, ma la storia resta sempre la stessa. Le bianconere fanno male dai 9 metri, ed è 2-0. Coach Pantano mischia allora le carte in tavola, cercando di cambiare l’andamento della partita, ma nulla da fare. La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora si impone per 13-25 e porta a casa il match e l’intero bottino.

“Sono molto soddisfatto dell’avvio di questi due campionati- ha dichiarato il dirigente Mario Pica – Mi è piaciuto il modo in cui le ragazze sono scese in campo, agguerrite e con tanta voglia di portare a casa i tre punti. Quella di domenica mattina, dell’Under16 bianca, è stata una partita combattuta, almeno nei primi due set, durante la quale le atlete hanno saputo tenere alta la guardia, nonostante le insidie avversarie. Nel derby di lunedì sera, invece, non c’è stata storia. Siamo stati bravi a partire subito con la motivazione giusta, riuscendo a vincere i set con un vantaggio ampissimo. Sono quindi molto contento del loro atteggiamento, che spero riescano a mantenere nel corso della stagione, così da ottenere i risultati che meritano”.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

Giovanili: l’Under 16 femminile alla fase finale del Campionato Territoriale Frosinone.

, ,

Si piazza sul secondo gradino della classe del girone A del campionato Under 16 la femminile della Biosì Indexa Sora Nero, a un solo punto dalle coetanee del Caschera Pallianus Volley Asd di coach Prosperini, guadagnando così l’accesso alla fase finale del Campionato Territoriale Frosinone.

Ben 38 punti messi a referto dalle ragazze dei coach Pica e Cancelli, con 13 vittorie sulle 14 gare disputate (l’unica sconfitta proprio a Paliano nel girone di andata, contro le prime in classifica). Ben dieci le vittorie con un parziale di 3-0, due da 3-1 e un solo tie break conquistato contro la terza piazzata.

Nella prima gara del girone di andata, capitan Gabriele e compagne partono subito bene, con un netto 3-0 (25/11 25/11 25/19) ai danni del Cus Atina Sant’Elia Giallo sul taraflex del PalaGlobo “Luca Polsinelli”. Ad aspettarle poi, per la seconda di campionato, le atlete allenate dalla Prosperini, che hanno refertato un netto 3-0 (25/17 25/19 25/19). Nonostante la sconfitta le volsche tornano in campo più argute che mai, infilando 5 risultati utili di fila, di cui ben 4 per 3-0 (rispettivamente contro Asd Polisportiva Colleferro, Pallavolo Anagni, Volley Veroli ed Eidos Volley), e un 3-2 (25/16 17/25 23/25 25/17 15/6) casalingo ai danni della Pallavolo Frosinone ’92.

Al giro di boa le rosa dell’Argos Volley sono seconde in classifica a poche lunghezze dalla prima, ma non hanno alcuna intenzione di mollare la presa. Nella gara in trasferta ad Atina infatti, continua la striscia di 0-3 (15/25 10/25 10/25) in attesa dello scontro diretto. Si aprono allora le porte del PalaGlobo per il Caschera Pallianus Volley Asd che ne esce sconfitto per 3-1 (25/22 15/25 25/22 25/19). Asd Polisportiva Forte Colleferro-Biosì Indexa Sora Nero è la terza di cartello del girone di ritorno, con le ospiti che impartiscono un netto 0-3 (22/25 22/25 24/26) alle colleferrine. Stesso risultato anche nella gara contro l’Eidos Volley (9/25 19/25 5/25), il Volley Veroli 3-0 (25/10 25/16 25/20), e la Pallavolo Anagni, vinta a tavolino. Per l’ultima di campionato poi, in casa dell’Asd Pallavolo Frosinone ’92, le volsche si impongono per 1-3 (25/18 19/25 9/25 23/25).

La formazione dell’Argos Volley consolida così il secondo posto in classifica, lasciando per strada solo 4 dei 42 punti messi in palio dalla kermesse, e staccando ufficialmente il pass per le semifinali nelle quali dovranno fronteggiare le colleghe del Cus Atina Sant’Elia Blu.

L’appuntamento per la gara di andata delle semifinali del Campionato Territoriale Frosinone tra Biosì Indexa Sora Nera e Cus Atina Sant’elia Blu è per sabato 24 febbraio alle ore 16:30 presso il PalaGlobo “Luca Polsinelli”.