Articoli

La famiglia Argos Volley riunita per augurarsi buone feste

, ,

Splendida serata con più di cento ospiti per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che ha voluto farsi gli auguri di buone feste assieme a tutta la grande famiglia Argos Volley.

Presso l’Hotel Relais Filonardi di Veroli, a cavallo tra gli impegni con Modena e Trento, squadra, staff, dirigenti, sponsor e autorità, si sono dati appuntamento per brindare alla chiusura del 2018 e augurarsi un 2019 pieno di tante soddisfazioni e collaborazioni.

I ragazzi dei coach Barbiero e Colucci hanno dovuto salutare i commensali prima della fine della cena in quanto per la mattina seguente, quella di venerdì, era fissata la partenza per Trento, ultimo impegno del calendario 2018. Non prima però di aver ricevuto un pensiero dal Sindaco del Comune di Veroli, Simone Cretaro, che sotto l’albero gli ha fatto trovare degli splendidi volumi narrativi della storia del paese che li ospita sportivamente, Veroli.
Tutti gli altri invece hanno continuato a gustare il ricco menu dello chef Mario Quattrociocchi, a brindare con vino e bollicine selezionate, a cantare, ballare, e intrattenersi piacevolmente. Ognuno ci ha tenuto a dare anche la propria testimonianza, e a emergere è stato senza dubbio l’ottimo lavoro che l’unione e la collaborazione tra la società sportiva, le istituzioni comunali e alcune delle grandi realtà aziendali della provincia, sta svolgendo sul territorio.

“Una bellissima esperienza che sta appassionando tante persone ma soprattutto tanti ragazzi – spiega il primo cittadino di Veroli, Simone Cretaro. Il risultato importante ottenuto finora è proprio l’avvicinarsi di queste tante persone e il loro coinvolgimento che lega sempre più al volley.
Per la città di Veroli il ritorno è davvero importante, sia perché facciamo conoscere la nostra cittadina, sia il nostro nuovo palazzetto, eccellenza del territorio a livello nazionale, il quale a sua volta ospita un’altra eccellenza, e questo connubio diventa capacità di accogliere, di stupire, le tante persone che arrivano a al PalaCoccia”.

“La società Argos Volley sta facendo davvero tanto sul nostro territorio – continua a raccontare Patrizia Viglianti, Assessore ai Servizi Sociali con Delega allo Sport -, e il binomio che abbiamo creato, comune e società, sta svolgendo un grande lavoro soprattutto nelle scuole. Ogni settimana entriamo in istituti diverse a far conoscere questa bella realtà ospite della nostra città, e stiamo avendo un riscontro davvero importante con la maggior parte dei ragazzi che poi la domenica vengono alla partita anche accompagnati dai genitori e si appassionano sempre più manifestando vicinanza ai loro beniamini con tanto tifo e calore. A livello sociale però la società non sta facendo solamente questo, ma ampio spazio è rivolto alle categorie speciali, alle parrocchie, e agli anziani. Posso personalmente dire che stiamo andando, stiamo raggiungendo, una meta che inizialmente neanche immaginavamo, ma abbiamo trovato terreno fertile e competenze per poter portare questo progetto a risultati altissimi”.

“Un’esperienza nuova per Veroli – si inserisce il Consigliere Provinciale, Germano Caperna -, ma anche per la provincia, una grande squadra che ne sta portando in alto il nome fuori dalla regione e a livello nazionale. Dobbiamo esserne orgogliosi di avere una SuperLega nella nostra provincia perché rappresenta la forza e la capacità di questo nostro territorio”.

“La sensazione della Banca è quella di partecipare a una bellissima avventura – afferma invece soddisfatto Luigi Conti, Responsabile della Comunicazione della Banca Popolare del Frusinate -, perché la squadra, la società, sta riuscendo molto bene a entusiasmare gli abitanti di tutta la Ciociaria e non solo, e la prova l’abbiamo avuta mercoledì scorso al PalaCoccia contro Modena. Ovviamente quello che ci auspichiamo è che lo faccia sempre di più, aiutata anche dai risultati. La società sportiva e il nostro istituto di credito collaborano da tanti anni spingendo verso la stessa direzione, ossia la vicinanza al territorio e ai cittadini, con la speranza che questo connubio tra sport e banca, sia di stimolo ai cittadini per potersi avvicinare a entrambe le realtà”.

Soddisfatti e contenti di far parte della grande realtà Argos Volley anche altri partner come Reali Tour, nella persona del suo titolare Gianluca Reali, al quarto anno di collaborazione, ma anche chi si è appena avvicinato come lo chef Mario Quattrociocchi, gestore sia della Domus Hernica che dell’Hotel Relais Filonardi.

“Una doppia collaborazione – dice lo chef della scuola Gualtiero Marchesi -, quella con la Domus Hernica che si occupa della sala hospitaly del PalaCoccia che con l’Hotel Relais Filonardi dove alloggiano tutte le squadre ospiti della Superlega. Un grande movimento lavorativo per le nostre strutture ma soprattutto per il nostro paese Veroli, e le sue attività ricettive e commerciali”.

“In tre anni di SuperLega abbiamo avuto la bontà di giocare in tre palazzetti diversi – conclude il Patron Gino Giannetti -, Veroli è un posto molto caldo e accogliente, che ci ha fatto sentire a casa nostra fin da subito. Ha una percezione dello sport molto vicino alla nostra pallavolisticamente parlando, ha una bellissima storia di sport alle spalle, quella con il basket, che noi rispettiamo assolutamente anche perché è proprio questa che ci sta facilitando in quanto il verolano è abituato ad andare nei palazzetti, e si vede e si sente”.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

La favola di Natale di Federico Marrazzo e Kupono Fey

, ,

Il Gran Ballo delle Debuttanti, è questa la favola di Natale di Federico Marrazzo, Kupono Fey, Carla De Caris e Lucrezia Fortini.

Lo scorso martedì sera, nel prestigioso Hotel Relais Filonardi di Veroli, è andata in scena la terza edizione della Serata di Gala del Liceo Statale Giovanni Sulpicio di Veroli. L’istituto di istruzione, con offerta formativa a indirizzo linguistico, scientifico, delle scienze umane, dei servizi alberghieri e della ristorazione, diretto dal dottor Salvatore Cuccurullo, organizza questo evento con l’obiettivo di illustrarne la propria offerta formativa a tutte le scuole della provincia di Frosinone.
In realtà però, ai suoi allievi offre molto di più oltre a una serata di orientamento scolastico con le prime “prove tecniche” di quello che potrà essere il loro futuro lavorativo, ossia un’emozione che ricorderanno per tutta la vita.

Il programma della serata offerta agli ospiti illustri, tra i quali presenti il Vicario Ufficio Scolastico Provinciale Pierino Malandrucco, il Sindaco del Comune di Veroli Simone Cretaro, il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, e tanti altri soprattutto del mondo dell’istruzione, ha previsto due bellissimi momenti, il primo con “Il Gran Ballo delle Debuttanti” al quale hanno preso parte i maturandi del liceo a indirizzo linguistico, scientifico, e delle scienze umane, e un secondo con la “Cena di Gala” tutta a cura dei ragazzi dei servizi alberghieri e della ristorazione.

Così, mentre tra le sale dell’hotel e le cucine, gli studenti sotto l’accurata e attenta guida dei rispettivi docenti, si occupavano dalla mise en place, del beverage, dell’accoglienza, di cucinare il ricco e prelibato menu e alla fine di offrirlo agli ospiti con la massima osservanza dello stile di servizio, nelle sala maggiore riecheggiavano le note del valzer viennese.

È proprio qui che l’Argos Volley ha avuto l’onore di entrare in scena: gli atleti Federico Marrazzo e Kupono Fey, la Responsabile Marketing e Ufficio Stampa Carla De Caris e un’alunna del liceo Lucrezia Fortini, sulle note di “Sul bel Danubio blu” di Johann Strauss, hanno chiuso l’evento tra lo stupore dei presenti.
Con indosso i più eleganti abiti da sposa dell’Atelier Nozze, e dopo solo tre intense lezioni con la Direttrice Artistica dell’Asd Sport Experience, Bruna Pagliaroli, le due coppie, per la prima volta nella loro vita, sono state le protagoniste del Gran Ballo.

“Un’esperienza unica – dice il palleggiatore Marrazzo. Non avrei mai pensato di cimentarmi nel valzer e devo dire che grazie all’accattivante impostazione delle lezioni della fantastica Bruna Pagliaroli, la guida e l’euforia di Carla De Caris nel realizzare questo progetto, ho scoperto una cosa in più che mi piace. Dello stesso parere è il mio compagno di squadra sia pallavolistica che di ballo, Kupono Fey. Insieme siamo entrati perfettamente nella parte e abbiamo trasformato questa opportunità in una bellissima esperienza di vita che porteremo sempre tra i ricordi più belli. Per questo ringraziamo il preside Cuccurullo che ci ha dato la possibilità e tutte le persone che ci hanno aiutato a renderla realtà”.

Finale a sorpresa per tutti dunque, anche per i dirigenti Argos Volley presenti in sala, il General Manager Adi Lami e la Responsabile delle attività scolastiche ed educative Antonella Evangelista.

“Ospiti di una serata fantastica – commenta il GM -, grazie al dirigente scolastico che anche in questa occasione ci ha riservato grande sensibilità. Questo scambio reciproco di partecipazioni rafforza la collaborazione tra la nostra società sportiva e l’istituto scolastico che questa sera ci ha stupiti con un evento unico nel suo genere al quale abbiamo partecipato davvero con tanto onore. Inoltre, è inutile nasconderlo, vedere gli atleti e la nostra dirigente mettersi in gioco così seriamente e professionalmente, mi ha davvero lasciato a bocca aperta. Per questo mi complimento con loro e con tutte le persone che hanno reso possibile questo loro “debutto”.

E tra le persone che hanno trasformato in realtà la partecipazione al Gran Ballo, la Direttrice Artistica dell’Asd Sport Experience, Bruna Pagliaroli:

“Sono stata lusingata e onorata dell’illustre collaborazione. Fey e Marrazzo sono stati fantastici, hanno superato ogni mia aspettativa. All’inizio pensavo l’imponente assetto fisico, la struttura muscolare, potesse far risultare rigido e impacciato il movimento, ma non è andata assolutamente così. Anzi, dalla loro “impalcatura atletica” vigorosa, è uscito fuori un cigno di eleganza e fluidità, altamente cavalleresco e galante nei confronti delle loro dame. Fortunata Carla per aver danzato con Federico, un ragazzo speciale. Mi ha colpito con le sue mille domande sui passi da imparare. E’ stato un allievo modello. Un ragazzo speciale sempre con il sorriso stampato in volto, questa la sua caratteristica più bella, spinta motivazionale essenziale e indumento prezioso che ha arricchito la sua fluida, distinta, performance.
Oggi può sentirsi fiero di se, perché oltre a essere un altissimo professionista nel suo campo, ha scoperto di essere anche un ottimo ballerino”.

L’aggregazione tra scuola, istituzioni e famiglia, è l’elemento essenziale e importantissimo dell’evento, valore questo che accomuna senza alcun dubbio, la scuola all’Argos Volley che ha partecipato proprio perché crede in esso.
Come ha affermato anche il primo cittadino verolano, Simone Cretaro:

“Questa iniziativa che comincia a essere un appuntamento storico per il nostro paese, ma un primo appuntamento importante per la vita dei ragazzi che vi partecipano, è un modo per saperli coinvolgere ancora di più in un percorso che gli dovrà dare gli strumenti per affrontare le sfide del futuro”.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

X Memorial Nonno Gino, Giannetti: “Un torneo riuscitissimo”

, ,

Termina nel migliore dei modi la decima edizione del memorial ‘Nonno Gino’, il tradizionale apripista organizzato dall’Argos Volley. Una due giorni emozionante, che ha unito la qualità sportiva al passatempo, una due giorni che si è regalata una fantastica cornice di pubblico nell’inaugurazione materiale della sua nuova dimora, il PalaCoccia di Veroli. Oltre il risultato sul campo e il tasso tecnico che ha divertito i presenti, le quattro squadre partecipanti hanno dato grande dimostrazione di fairplay e valori. Patron Giannetti e i suoi uomini hanno predisposto la solita accoglienza, cercando di far vivere un soggiorno più che piacevole ai partecipanti, loro prossimi avversari di SuperLega e sono stati ripagati con lo spettacolo delle sfide e il clima familiare e sereno che contraddistingue queste iniziative.

Il torneo si è dunque concluso ieri: prima la finalina 3° e 4° posto tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e l’Emma Villas Siena, vinta dai primi, poi la finale tra la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e la Bcc Castellana Grotte, gara aggiudicata dai vibonesi che di fatto si piazzano primi.

A premiare la terza e la quarta classificata sono state le donne della famiglia Giannetti, Lidia Fantini e Sabina Giannetti, mentre il senatore Gianfranco Rufa ha premiato i secondi e patron Gino Giannetti i vincitori.

Il riconoscimento dell’MVP del torneo è andato a Zhukouski, palleggiatore della Tonno Callipo, premiato dall’assessore provinciale Germano Caperna.

Un ringraziamento doveroso è invece quello che patron Giannetti ha riservato al sindaco di Veroli, Simone Cretaro, per la fattiva collaborazione.

Un momento, poi, più evocativo e sentimentale è stato quello che ha visto il presidente Argos, Enrico Vicini, consegnare una targa ricordo del memorial proprio al figlio di nonno Gino, Vittorio Giannetti.

Soddisfatto e felice il numero uno bianconero, Gino Giannetti che dice:

“Sicuramente un torneo riuscitissimo. Una location nuova, importante, ed a nostra disposizione per il prossimo intero anno. Ci ha fatto molto piacere inaugurarla. Sotto il profilo sportivo abbiamo fatto un’ottima prova il primo giorno, e sicuramente con un pizzico di impegno o fortuna in più saremmo anche passati. Vi ricordo, infatti, che stiamo parlando di persi a 33, 31 e 28 punti, tutti molto tirati. Un’eccellente prova, poi, la seconda giornata, dove siamo riusciti a passare contro una rivale del nostro campionato, Siena, con un roster molto importante. Sono felicissimo anche per quanto riguarda la presenza del pubblico, sicuramente in campionato avremmo ulteriori supporter. Faccio l’in bocca al lupo alle quattro squadre, che si sono trovate molto bene nella città di Veroli quindi credo abbiano già confermato le location anche per il prossimo anno sportivo”.

A lui si aggiunge la voce del primo cittadino verolano, Simone Cretaro:

“Il modo migliore per iniziare la gestione di questa struttura era una manifestazione di questo livello, con squadre di massima categoria e con questa collaborazione con l’Argos Volley, la stessa che ci consentirà di valorizzare la nostra struttura e mettere insieme due eccellenze, quella appunto rappresentata da questo nuovo impianto e quella di una realtà sportiva d’elite del nostro territorio. Credo sia un abbinamento vincente e sono convinto che intraprenderemo un percorso soddisfacente per noi e per l’Argos Volley”.

Cristina Lucarelli – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora