Articoli

Girone d’andata chiuso con un’altra vittoria piena

, ,

Si chiude con un’altra meritata vittoria il girone di andata della prima fase del Campionato di Serie C – girone B1, per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che archivia 0-3 il match, secondo derby consecutivo, contro il Caschera Volley Pallianus.

I ragazzi di coach Martini sono entrati sul rettangolo da gioco del Palazzetto dello Sport con le idee chiare, portare a casa risultato e tre punti classifica. Dal fischio d’inizio del signor Tommaso Diana hanno lavorato in tal senso, mordendo il match, dettandone il ritmo, conducendolo e costringendo Paliano a rincorrere.
Sora è stata brava nonostante la defezione dell’ultimo minuto del palleggiatore Panarello, e con il suo gioco fluido è riuscita a chiuderla in fretta.
Così, al giro di boa della prima fase, la Globo Banca Popolare del Frusinate è seconda della classe a un solo punto dalla prima Intent Zagarolo che ieri in casa ha battuto 3-1 l’USD Montmartre. Continua in salita invece, il percorso del Caschera Volley Pallianus che ora dovrà puntare tutto sul girone di ritorno per non salutare il campionato al termine della prima fase.

“Sono soddisfatto della prova – commenta a caldo coach Fabio Martini -, i ragazzi hanno risposto bene riuscendo a mettere in pratica ciò che ci eravamo detti e non era banale perché anche questa gara era un derby. Paliano ci ha tenuto testa finché ha potuto perché purtroppo non ha potuto contare su alcuni elementi importanti persi a causa della situazione che da tempo stiamo vivendo. Noi abbiamo fatto il nostro con una buona qualità e voglio fare i complimenti a Cocco che chiamato in causa all’ultimo minuto si è fatto trovare pronto e si è comportato bene”.

Allo starting playes piani rivoluzionati per coach Martini data la defezione dell’ultimo momento del palleggiatore Panarello, così schiera Cocco in cabina di regia opposto a Magnante, Vona e Caschera al centro della rete, Corsetti e Vizzaccaro in posto 4, Iafrate libero nella fase di difesa e Quadrini in quella di ricezione.
La guida tecnica avversaria, mister Prosperini, si propone con Damizia al palleggio opposto a Paris, Alessi e Caporilli in posto 3, Alessandri e D’Ambrosio i martelli, Fiorini libero nella fase di difesa e Proietto in quella di ricezione.

Primi scambi di rodaggio e poi Sora a mettere il naso avanti per prima per il 5-7 che con un turno al servizio di capitan Corsetti finalizzato da due muri consecutivi di Cocco ai danni di D’Ambrosio, si trasforma nel vantaggio del 9-15. Richiama i suoi ragazzi la guida tecnica locale, ma al rientri in campo subiscono ancora un break di 4-0 con Vizzaccaro all’ace per il 12-21. La mattanza al servizio continua con Caschera che regala ai suoi ben 11 set ball, ma ne basterà uno solo al suo capitano per chiuderla in parallela 13-25.

L’orgoglio del Caschera Volley viene fuori nei primi 3 punti del secondo game, ma la Globo si riorganizza e pareggia subito 3-3 e poi accelera 4-7 con Vizzaccaro a muro su Paris. Technical time out per coach Prosperini, i suoi però non riescono ad andare oltre il cambio palla mentre gli avversari continuano a concedersi break point per il +8 dell’11-19. Si prosegue punto a punto con Caschera e Corsetti da un lato e Paris e Alessandri dall’altro, fino al 17-23 quando Vona decide che è ora di archiviare anche il secondo set 17-25.

Paliano torna in campo con Tinto in banda ma la musica non cambia, 3-7 dopo l’ace di Vona e il block di Caschera ai danni proprio di Tinto. Al 7-12 Sora mantiene stretta il suo vantaggio lavorando bene ancora a muro con Corsetti a bloccare la strada ad Alessandri, e in attacco con Magnante. Altri due mini parziali positivi fanno salire il suo vantaggio sul +7 del 12-19 e un punto a punto tra errori e belle giocate accompagna il set agli scambi finali. Paliano non vuole mollare e ci prova a tenere viva la contesa con Paris a segno dai tre e dai nove metri, ma poi è costretta a capitolare sul 21-25.

CASCHERA PALLIANUS VOLLEY – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Cocco 2, Magnante 14, Caschera 8, Vona 8, Corsetti 5, Vizzaccaro 9, Iafrate (L), Quadrini (L), Rogacien, Izzo n.e.. I All. Martini. B/V 3; B/P 12; muri: 10.

CASCHERA PALLIANUS VOLLEY: Damizia 1, Paris (K) 15, Alessi, Caporilli, Alessandri 7, D’Ambrosio 3, Fiorini (L), Proietto (L), Bertucci n.e., Cristofari, Tinto 3. I All. Prosperini Roberta. B/V 2; B/P 13; muri: 2.

PARZIALI: 13-25 (‘19); 17-25 (‘25); 21-25 (‘20).

I ARBITRO: Tommaso Diana.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

Domenica a Paliano per l’ultima giornata di andata

, ,

Ultima giornata del girone di andata per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora nella prima fase del Campionato di Serie C – girone B1. L’appuntamento per i ragazzi di coach Martini, è per domenica alle ore 16:30 presso il Palazzetto dello Sport di Paliano, con il Caschera Volley.

Alla quinta giornata Sora si presenta con un bagaglio di 3 vittorie che le hanno fruttato 8 punti classifica nella quale occupa il secondo posto preceduta dall’Intent Volley Zagarolo a quota 9 e seguita dal Volley4Us Anagni a 7. In questo trio di testa, nel prossimo turno, solo la Globo andrà in trasferta: i romani ospiteranno sabato Montmartre, mentre gli altri frusinati attenderanno, sempre sabato pomeriggio, l’arrivo del Serapo Volley Gaeta.

Secondo derby consecutivo dunque per i volsci dopo la bellissima vittoria su Anagni che l’ha vista trionfare in cinque lunghi e tirati set: vinto il primo 25-19, Corsetti e compagni si sono visti sfuggire di mano il terzo e il quarto ai vantaggi, ma di gran carattere hanno recuperato lo svantaggio e vinto il tie break 15-8.

Anche Paliano nell’ultima giornata disputata è dovuta arrivare al quinto set per conquistare il suo primo punto in classifica: tra le mura amiche contro l’USD Montmartre, dopo aver perso il primo game, si è portata in vantaggio 2-1 non riuscendo però poi a chiudere il quarto e il quinto, portati a casa dagli avversari con il minimo scarto, 23-25 e 13-15.
Attualmente il Caschera Volley si trova in coda alla classifica, nelle prime tre giornate del torneo contro Zagarolo, Anagni e Gaeta, gli incontri sono finiti tutti con parziali di 3-0, solo nella quarta e ultima, ha conquistato il suo unico punto.

Due gli ex di giornata, Marco Corsetti a Paliano – sempre in serie C – dal 2018 al 2020, e lo schiacciatore Andrea Vizzaccaro che ha condiviso quelle fila con il suo attuale capitano nella stagione 2018/2019.
Ed è proprio Andrea Vizzaccaro a dire:

“Questa gara con Paliano, il nostro secondo derby frusinate, per me e sicuramente anche per Marco è molto sentita. Quando per diverso tempo frequenti un ambiente e condividi la quotidianità, le emozioni belle, quelle brutte, il lavoro, la fatica, con un gruppo di persone, tornare è un piacere che assume diverse sfumature.
Rispetto a quello che ci si aspettava a inizio anno, il percorso che Paliano ha fatto fin qui è stato un po’ in salita, la difficoltà forse è venuta un po’ meno nell’ultima giornata nella quale ha fatto vedere cose migliori che le hanno fruttato un punto classifica.
Noi però dobbiamo andare nel suo palazzo con un unico obiettivo, vincere. Per farlo dobbiamo approcciare il match nello stesso modo in cui lo abbiamo fatto contro Anagni, cercando di evitare situazioni che possono pesare sfavorevolmente sull’economia della gara, e impegnandoci a chiuderla più in fretta possibile.
Dobbiamo essere bravi in tutti i fondamentali: continuare a fare della difesa e del contrattacco il nostro punto di forza, a lavorare sul muro che contro Anagni ci ha dato tante soddisfazioni, e sulla battuta dove possiamo e dobbiamo ancora migliorare, inoltre c’è anche da limitare le invasioni che nell’ultima gara sono stata troppe.
La squadra la vedo motivata, molto positiva, la vittoria del derby con Anagni ha fatto davvero tanto morale e accresciuto la consapevolezza dei mezzi sia nei singoli che nel gruppo.
Anche perché alla vigilia della quinta giornata, quando del girone manca da affrontare solo Paliano, abbiamo più conoscenza degli avversari, del livello del campionato. Abbiamo più consapevolezza della situazione, quella che ci fa dire che Anagni e Zagarolo sono a un livello più alto delle altre.
Il girone di ritorno sarà sicuramente più tosto rispetto a quello di andata, i punti peseranno molto di più soprattutto quelli in palio nella trasferta che dovremo fare ad Anagni e quelli della partita casalinga con Zagarolo, club che attualmente insieme a noi si stanno giocano la qualificazione alla seconda fase del campionato. Queste saranno gare delicate, ma in ogni caso non bisognerà assolutamente perdere punti con nessuna delle altre”.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora