Articoli

Pioggia di punti nella scorsa settimana per il settore femminile

, ,

Carrellata di punti nella scorsa settimana del settore femminile dell’Argos Volley. Ad aprire le danze in casa bianconera le ragazze dell’Under16 nera della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che, nella serata di lunedì, in casa dell’Asd Pallavolo Frosinone ’92 hanno agguantato la decima vittoria stagionale, la prima per 3-2. Durante tutto il campionato Suriano e socie, non avevano mai regalato alcun set.

A proseguire, sulla falsa riga delle compagne, anche le piccole dell’Under 14 che, mercoledì, con un netto 3-0, hanno annientato le padrone di casa dell’Asd Broccostella.

Ultime, ma solo in ordine cronologico, le sorelle maggiori dell’Under 18 che, con la vittoria per 3-1 sull’Odontosalute Sant’Elia, si portano sul gradino più alto del podio della kermesse.

Under 16 Nera:
Asd Pallavolo Frosinone ’92 – Globo Banca popolare del Frusinate Sora 2-3
Primo sgambetto, o quasi, per le ragazze dell’Under 16 nera che in quel di Frosinone concedono un punto alla seconda forza della classe. Nel primo set Sora sembra determinata a voler vincere nel migliore dei modi, ed è subito 9-25. Cala però la tensione al cambio campo, le ospiti diventano fallose e il 25-20 ristabilisce la parità. Di nuovo dominio bianconero poi, fino a un impetuoso 15-25 che porta le atlete di Pica sulla strada giusta, o almeno così sembra. Basta entrare nel vivo della quarta frazione che si spegne di nuovo la luce ed è ancora parità, 25-20. Il tie break si gioca sul filo del rasoio, ma a spuntarla sono le volsche che riescono a portare a casa 2 punti chiudendo il campionato imbattute.

Under 14:
Computer Discount Broccostella – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 0-3
Continua senza soste la corsa dell’Under 14 femminile verso la finale territoriale. Dopo la vittoria del derby, Silani e compagne raggiungono quota 30 in classifica con ben 10 vittorie su 10 gare, con un +9 sulla diretta inseguitrice.
3 set brevi ma intensi per le giovani quote rosa dell’Argos Volley che, senza paura di nessuno, surclassano le avversarie dall’altra parte della rete e fanno propria la gara. Imbattibilità e primato più che consolidati quindi, e finali alle porte!

Under 18:
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Odontosalute 3-1
L’Under 18 dell’Argos Volley è tra le migliori quattro squadre della provincia! Con la vittoria sulle ragazze di Sant’Elia infatti, Gabriele e compagne si portano a quota 20 punti, con 7 vittorie su 6 partite disputate, e una sola sconfitta, arrivata al tie break contro la Ludi Aquino. Dopo un primo set di rodaggio, perso per qualche errore di troppo, le giovani bianconere innescano la giusta marcia ed è ribaltamento: 3-1 con parziali netti e decisi (22-25; 25/13; 25/13; 25/12) e secondo posto in classifica blindato, a solo 1 punto dalla capolista.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley Sora

Giovanili Femminili: L’U14 fa suo il derby, doppio 3-0 per l’U16 Nera

, ,

Cambia l’anno ma non la voglia, da parte delle giovanili dell’Argos Volley, di portare a casa risultati importanti.
Il week-end delle quote rosa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora inizia venerdì sera con la vittoria del derby con l’Olimpia Sora da parte delle piccole guerriere dell’Under14 con il risultato di 3-1.
Sabato è stata la volta dell’Under 16 nera che, in soli 3 set e un’ora scarsa di gioco, ha rifilato alle ospiti del Carpineto Pallavolo Asd un netto 3-0. A chiudere il fine settimana in bellezza ci ha pensato di nuovo l’Under 16 nera che, domenica mattina, ha affrontato in campo amico l’Asd Polisportiva forte Colleferro.

UNDER 14: Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Olimpia Volley Sora 3-1 (25-21; 25-22; 15-25; 25-19).

Vince e convince l’Under 14 femminile di coach Pica nel derby che vale l’ottava giornata di campionato. Tre punti importanti che portano le giovani bianconere a +6 dalla seconda della classe, addirittura +16 dalla terza, a solo due giornate dalla fine della regular season. 99 minuti di gioco per mettere l’ipoteca sul gradino più alto del podio in vista delle final four.
Il primo set vede le due squadre tenersi testa punto dopo punto. Da una parte e dall’altra del campo, si gioca su ogni pallone senza lasciare niente al caso. Le ospiti tentano l’allungo ma Silani e socie non ci stanno. A rovesciare tutto è un ottimo turno al servizio, 1-0. Al cambio campo l’Olimpia mette il naso davanti, ma Pica richiama a se le ragazze e, un punto dopo l’altro, è di nuovo parità. Il servizio locale fa ancora la differenza, ed è 2-0. Dopo un avvio di terzo tempo equilibrato, cala la tensione in casa Argos e le ragazze di coach Pugliesi ne approfittano per portarsi sul 2-1, mentre la panchina locale mischia ripetutamente le carte in tavola e concede una possibilità a tutte le atlete. Il quarto tempo dà ragione ancora alla Globo. Un punto per parte, fino alla doppia cifra, poi non c’è storia. Silani e compagne attaccano senza paura e mettono a terra in scioltezza la palla che vale il 25-19 ed il 3-1.

UNDER 16: Globo Banca Popolare Del Frusinate Sora Nera- Carpineto Pallavolo Asd 3-0 (25-12; 25-17; 25-15)

Globo Banca Popolare Del Frusinate Sora Nera – Asd Polisportiva Forte Colleferro 3-0 (25-8; 25-9; 25-12)
Prima piazza della classifica e ben 12 punti in più sulla seconda, quando manca un solo match dalla fine del girone di ritorno, per l’Under 16 marcata Globo Banca Popolare del Frusinate Sora Nera. Un percorso netto, senza soste e senza ostacoli, per le giovanissime di coach Pica che, durante tutta la regular season, non hanno concesso alle avversarie neanche un set.
Due partite, quella di sabato contro Carpineto e quella di domenica contro Colleferro, che hanno mostrato ancora una volta di che pasta sono fatte Suriano e compagne. Due match in poco più di 12 ore, disputati con grinta e carattere, con un’efficienza e una precisione degne di nota, così come accaduto per tutto l’arco del campionato. E’ proprio il caso di dirlo, “il meglio, deve ancora venire!”.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Settore Giovanile Argos Volley

Giovanili: vincono ancora l’under 16 e 18 maschile

, ,

Ancora vittorie per il settore giovanile dell’Argos Volley. Questa volta, però, è toccato ai giovani atleti della maschile Globo Banca Popolare del Frusinate Sora di coach Vittorio Giacchetti. Vincono infatti, i ragazzi dell’Under18 e dell’Under16, portando a casa punti importanti in chiave classifica.

UNDER 18: GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – SCUOLA VOLLEY CECCANO 3-0 (25-10; 25-14; 25-17;)
Tutto facile nel match contro Ceccano per D’amico e compagni. Soli 3 set e neanche un’ora di gioco per consolidare la vetta della classifica. 16 punti in 6 partite disputate, di cui una sola persa al tie break con la seconda della classe.
Il primo set vede i padroni di casa far male al servizio mettendo tra se e gli avversari punti ben 15 lunghezze al cambio campo. Ancora bene Sora nel secondo set, con la panchina che mischia le carte in tavola, ma il risultato resta invariato ed è 25-14. Senza storia anche il terzo con i padroni di casa che, pur concedendo qualcosa in più, si regalano la vittoria con il 25-17.

UNDER 16: VICTORIA VOLLEY FROSINONE – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 1-3 (20-25; 25-23; 20-25; 21-25;)
Altri 3 punti in casa Argos Volley, questa volta nelle casse dell’Under 16 che, nella giornata di domenica 23 dicembre, si è fatta un bel regalo di Natale.
Sili e compagni, in un match rivelatosi a tratti spinoso, riescono ad avere la meglio sui giallazzurri del Victoria Volley.
Il primo set finisce con il risultato di 20-25 ad appannaggio degli ospiti che lottano palla dopo palla e mettendo a terra con naturalezza. Nel secondo tempo però, i bianconeri si complicano la vita, lasciando che gli sfugga tra le mani e concedendo ai locali di pareggiare i conti. Terza e quarta frazione poi, a senso unico, con i ragazzi di marca Globo che, punto dopo punto, si avvicinano verso la vittoria, lasciando a bocca asciutta i padroni di casa e portandosi verso la terza piazza della classifica.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Giovanili Argos Volley

Giovanili: Ancora imbattibilità e primato per le quote rosa di coach Pica.

, ,

Ancora imbattibilità e primato per le quote rosa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora di coach Pica. L’Under 16 nera annienta le cugine dell’Olimpia Volley Sora e l’Under 14 vince su Alatri.

Continua dunque la scia di vittorie per le formazioni del settore giovanile femminile dell’Argos Volley, ancora due match vinti per 3-0 nella giornata di lunedì 17 dicembre. Altri 6 punti quindi, a consolidare la vetta solitaria della classifica per e l’Under 14 e l’Under16 nera. Non poteva esserci modo migliore, per i sestetti di coach Pica, per iniziare il girone di ritorno, dopo essersi laureate “campionesse d’inverno” senza concedere neanche un punto alle avversarie.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – OLIMPIA VOLLEY SORA 3-0 (25-11; 25-13; 25-12)

Trionfo netto nel derby per l’Under16 nera della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Sul campo amico del PalaGlobo le padrone di casa si impongono 3-0 sulle cugine dell’Olimpia Volley Sora, regalando spettacolo dai 9 metri.
Il match inizia un punto per parte (3-3), ma subito le atlete locali prendono in mano la situazione ed è 14-7. A firmare l’allungo definitivo è un lungo turno in battuta che la porta sul 22-10. Tutto facile poi, ed è 25-11.
Avvio diverso nel secondo set, con Sora che, rimaneggiata, si lascia un po’ tener testa, concedendo qualche punto alle avversarie, almeno fino al 7 pari. Di nuovo tutto in discesa però, con le nuove entrate dalla panchina a mettere a terra palle importantissime. Un ace dopo l’altro, una diagonale dopo l’altra, ed è 25-13.
Anche nella terza frazione è tempo di nuovi innesti per coach Pica, che inserisce tutte le atlete a referto. Si parte subito con la formazione targata Globo che conquista il break del 7-1 grazie a un servizio sempre più efficiente, mandando così in confusione le avversarie. Ci provano le ragazze di coach Pantano a rifarsi sotto, ma la tecnica e la grinta della formazione di patron Giannetti sono un connubio perfetto per il 25-12.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – PALLAVOLO ALATRI 3-0 (25-1; 25-12; 25-8)

Finisce con il risultato di 3-0 il match Under14 tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e l’Asd Pallavolo Alatri.
Partita quadrata e a senso unico per le ragazze di Pica che, in poco più di 40 minuti di gioco, consolidano la prima piazza della classifica, a +6 sulla seconda della classe.
Nel primo parziale si vedono solo battute, e l’unico punto avversario arriva per mano di Sora, che gonfia la rete.
Nel secondo set, invece, sembrano essere in partita le alatrensi, almeno per i primi scambi, contro una Globo rimessa a nuovo, con ben quattro innesti dalla panchina. E’ ancora una volta il servizio a fare la differenza, però, ed è 2-0.
Anche il terzo set è senza storia con Sora che, rimaneggiata, concede qualcosa in più, ma non troppo. Un altisonante 25-8, poi, mette la parola fine sul set e sul match.

Roberta Velocci – Ufficio Stampa Giovanili Argos Volley

Giovanili: infranti i sogni dell’Under 16 maschile ai quarti della fase regionale

, ,

Si arresta ai quarti di finale la corsa dell’Under 16 maschile di marca Biosì Indexa all’interno del campionato regionale di categoria. I sorani, di scena domenica 8 Aprile al PalaGlobo “Luca Polsinelli”, subiscono un severo 0-3 (19-25; 23-25; 16-25) dal Green Volley.

Ottima partita in attacco e in ricezione per Natalizio e soci, non altrettanto bene il servizio che regala punti preziosi agli avversari. A giocare a sfavore dei volsci anche la panchina corta.

Il primo set si apre con le due formazioni che si studiano, concedendo ben poco. La fase offensiva fa la differenza nel gioco bianconero, complici la lucidità di Iafrate in seconda linea e la precisione di Cocco in cabina di regia. Nel momento clou del match però, la tensione si fa sentire ed è 0-1 per gli ospiti.

Nella seconda frazione, la Biosì Indexa Sora scende in campo con piglio diverso, ma i troppi errori in battuta – ben 11 nel secondo periodo – permettono al Green Volley di restare a galla. Nonostante gli inarrestabili attacchi di D’Amico, Natalizio e Caschera, il parziale sorride di nuovo ai rivali.

Lo 0-2 sul tabellone da il via al terzo game che vede i giovani bianconeri perdere di freddezza, punto dopo punto. A complicare la situazione ovviamente, anche l’esito dei set precedenti, buttati via dai 9 metri dai ragazzi di coach Giacchetti. I romani, allora ne approfittano per archiviare la pratica, ed è 0-3.

“Abbiamo fatto una bella partita in attacco ed in ricezione, soprattutto nei primi due parziali – ha dichiarato coach Giacchetti al termine del match -. Natalizio, D’Amico e Caschera hanno messo palla a terra come mai prima d’ora, bravissimo anche Iafrate in ricezione. Purtroppo, però, abbiamo concesso troppo in battuta, ben 11 gli errori del secondo set. E’ un peccato perchè, dal punto di vista degli altri fondamentali, non abbiamo mai giocato così bene. E’ stata una partita di alto livello, almeno nel primo e nel secondo set, poi nel terzo ci siamo lasciati andare. La fortuna non è stata dalla nostra parte vista anche la panchina dimezzata dall’influenza. Ci mangiamo quindi le mani per la partita contro il Green Volley ma finiamo la fase regionale sicuramente abbastanza soddisfatti e consapevoli di poter fare bene. E’ un peccato perchè, dal punto di vista degli altri fondamentali, non abbiamo mai giocato così bene. E’ stata una partita di alto livello, almeno nel primo e nel secondo set, poi nel terzo ci siamo lasciati andare. La fortuna non è stata dalla nostra parte vista anche la panchina dimezzata dall’influenza. Ci mangiamo quindi le mani per la partita contro il Green Volley ma finiamo la fase regionale sicuramente abbastanza soddisfatti e consapevoli di poter fare bene”.

Giovanili: Biosì Indexa Sora regina del campionato territoriale Under 16 maschile

, ,

10 gare vinte su 10 disputate;
30 punti in classifica messi a referto;
30 set conquistati contro i soli due persi;
8 vittorie per 3-0, solo due i 3-1, entrambi contro il Volley Veroli, seconda della classe;
6 punti di distanza dalla diretta inseguitrice, 15 dalla terza classificata.

Sono questi alcuni dei numeri dell’Under 16 maschile della Biosì Indexa Sora che, nel pomeriggio di mercoledì 28 febbraio, ha impartito un netto 3-0 (13/25 15/25 13/25) all’A.s.d. Scuola Volley Ceccano, chiudendo la prima fase di campionato in vetta alla classifica.
Ad aprire la scalata alla vetta dei giovani dell’Argos Volley la partita contro il Volley Veroli, finita con un importante 3-1 (16/25 25/20 25/17 25/16). Nella seconda di campionato arriva la prima trasferta in terra romana. Le porte che si aprono sono quelle del palazzetto dei coetanei dell’Asd Pallavolo Olevano sui quali i sorani si sono imposti con un bel 0-3 (21/25 24/26 18/25). La terza vittoria arriva in casa contro l’Asd Castro Volley con un altro 3-0 (25/9 25/19 25/22). Per la penultima del girone di andata è di nuovo trasferta, questa volta in quel di Morolo contro l’Eidos Volley di coach Gatto, che cede anche lui il passo per 0-3 (11/25 16/25 9/25). Ultima di campionato casalinga per la Biosì Indexa che, ancora con un 3-0 (25/20 25/14 25/17) ai danni del Volley Ceccano arriva al giro di boa conquistando l’intera posta messa in palio.

Il girone parte con il secondo 1-3 (15/25 25/21 23/25 21/25) stagionale, ancora una volta contro la diretta inseguitrice Volley Veroli. E’ la volta poi dei coetanei olevanesi, che escono sconfitti dal PalaGlobo con un ridondante 3-0 (25/21 25/14 25/12). Terza di ritorno in visita all’Asd Castro Volley di Luciana Mantua, che subisce la foga volsca ed è ancora 0-3 (15/25 17/25 23/25). La penultima giornata vede la formazione dell’Argos Volley imporsi con un altisonante 3-0 (25/14 25/12 25/11) sui coetanei dell’Eidos Volley. Ultimo gradino della scalata alla vetta è poi la gara contro il Volley Ceccano, che mette ufficialmente nelle mani della Biosì Indexa Sora lo scettro di regina del campionato regalandole poi l’accesso alla seconda fase.

Giovanili: al via i campionati Under16 e Under18 maschili e subito vittoria nel derby

, ,

E’ da poco iniziata la prima fase dei campionati provinciali maschili Under 16 e Under 18,  che vedono protagonisti i giovani atleti dell’Argos Volley.

Per i più piccoli, l’obiettivo è quello di chiudere questo step da primi della classe, così da poter accedere al turno di gare successivo. Non ci sarà infatti nessuna finale ma sarà dichiarata vincitrice della fase territoriale la squadra che, alla fine del torneo, avrà conquistato il gradino più alto del podio. Diversa è invece la situazione dei fratelli maggiori dell’Under18 che, in caso di piazzamento tra le prime due della classe, avranno la possibilità di giocarsi il tutto per tutto nella finale.

Nella gara d’esordio disputatasi nel pomeriggio di lunedì 23 ottobre, l’Under 18 dei coach Giacchetti e Ottaviani è scesa in campo contro i colleghi dell’Asd Castro Volley usciti poi vittoriosi dal PalaGlobo “Luca Polsinelli” con il risultato di 2-3 (18-25; 25-21; 25-19; 22-25; 7-15).

Un incontro che ha mostrato due facce dello stesso Sora. Da un parte la tenacia e la persistenza con la quale i ragazzi, sotto di un set, sono riusciti a recuperare ribaltando le carte in tavola. Dall’altra però la tensione alla quale non sono riusciti a fare fronte e gli errori di troppo che li hanno portati a gettare la spugna.

Nel primo set i giovani bianconeri scendono in campo un po’ sottotono, non riescono a tenere testa agli avversari che, nella parte importante del periodo, spingono sull’acceleratore e portano la contesa sull’1-0. Nel secondo e nel terzo poi, i volsci entrano bene in partita e grazie ai buoni muri e all’attenzione della difesa, fanno la differenza. Il tabellone segna così il 2-1 a favore dei padroni di casa, con un terzo set che vede le due formazioni protagoniste di una lotta intensa e avvincente. Purtroppo però sono ancora gli errori di troppo a farla da padrone e i castresi ne approfittano per rimandare il verdetto al tie break. Le squadre tornano in campo per la resa dei conti, ma tra le fila volsche qualcosa sembra andare storto: domina la fatica a concretizzare il gioco, con gli ospiti che possono esultare portando a casa due punti importanti.

 

Subito però, è tempo di riscatto per Natalizio e compagni. Ad attenderli infatti tra le proprie mura amiche nella giornata di mercoledì primo novembre, c’erano i cugini dell’Olimpia Volley Sora. Nel derby i giovanissimi della Biosì Indexa si sono imposti con un netto 3-0 (15-25; 22-25; 12-25), senza concedere diritto di replica alcuna ai pari età allenati da coach Anna Fabrizio.

Una partita senza storia quella che ha visto le due squadre volsche scendere in campo, con la formazione del presidente Enrico Vicini  in grande spolvero: senza temere l’avversario porta in campo una buona pallavolo tenendo sempre il pallino del gioco.

La cronaca del match ha visto, dopo un apparente equilibrio nell’avvio del primo set, subito gli atleti dell’Argos Volley salire sul 10-14 e poi ancora volare sul 12-21, archiviando la pratica in men che non si dica. Stessa storia nel secondo dove, dopo l’11 pari con la formazione di casa sempre costretta a rincorrere, l’ottimo muro e una serie di battute vincenti permettere ai ragazzi di coach Giacchetti di mettere il muso avanti per il 21-15. Gli animi si scaldano, la tensione si taglia con il coltello e qualche distrazione permette alla formazione di coach Fabrizio di rosicchiare punti. Niente di preoccupante per Natalizio e compagni che, richiamati all’attenzione, fanno proprio anche il secondo set. Un terzo parziale tutto in discesa, decisamente il migliore giocato dai bianconeri di patron Giannetti, che subito aggrediscono: 4-0, 7-2, 10-3. Il divario tra le due compagini si fa sempre più consistente. A nulla serve il time out chiamato dalla panchina casalinga, ormai la Biosì Indexa viaggia spedita verso il traguardo, conquistando un fantastico 25-12 che porta alla vittoria del set e del match.

 

Bella vittoria in rimonta anche per i ragazzi dell’Under 16 che nella prima di campionato disputata lunedì 30 ottobre sul parquet del PalaGlobo “Luca Polsinelli”,  si impongono 3-1 (16-25; 25-20; 25-17; 25-16) sui coetanei del Veroli Volley guidati da coach Luca Colatosti.

Nel primo set i sorani concedono un po’ troppo, sbagliando tanto al servizio e non riuscendo a tenere a bada gli avversari che, imponenti a muro, portano subito la contesa sullo 0-1 con un pesante 16-25. Nel secondo parziale però, le parti si invertono. Sora attacca a tutto braccio creando break importati, quelli del 6-4 e del 18-15 e, mettendo in difficoltà il muro e la seconda linea verolana, pareggiano i conti con un importante 25-20. La storia si ripete anche nel terzo set dove un Sora a tratti impeccabile preme subito sull’acceleratore. A fare la differenza anche una buona battuta, ed è subito 25-17. Non c’è storia neanche nel quarto parziale, dove dopo aver subito 5 ace, Natalizio e compagni prendono in mano la situazione e reagiscono con la stessa moneta e con un attacco che non lascia respiro agli avversari costretti a cedere 25-16. Il match si conclude così 3-1 per i padroni di casa che mettono a referto un’importante vittoria.

Ancora sfide per il settore giovanile maschile dell’Argos Volley.

, ,

Nella tappa sorana del campionato provinciale Under 13, le giovani matricole allenate dai coach Giacchetti e Ottaviani, chiudono in attivo di 8 set la quarta giornata di concentramento dopo aver battuto gli avversari dell’Asd Cassino Volley e del Victoria Volley conquistando ben 11 dei 12 punti in palio. L’unica assente è stata la Pallavolo Alatri che, dato l’esiguo numero di atleti in panchina, non ha potuto prendere parte al concentramento.

Tomassi e compagni si impongono per 3-0 (15-10 / 15-3 / 15-4) sui coetanei dell’Asd Cassino Volley.
Dopo un primo set combattuto a tratti, i volsci fanno la voce grossa e si portano in vataggio. Nulla da fare anche negli altri due parziali, per i cassinati. La formazione del presidente Vicini macina punti su punti e prende il largo archiviando subito la pratica col punteggio di 3-0.

La seconda gara in programma per i padroni di casa è contro i pari età del Victoria Volley. Dopo le prime tre giornate, che hanno visto sempre esultare i canarini, arriva finalmente il riscatto per i bianconeri che, con il risultato di 2-1 (15-9 / 10-15 / 15-10), invertono la rotta.
Nel primo set scendono subito bene in campo guadagnando un break importante che gli permetterà di portarsi avanti nel conteggio game. Nel secondo un piccolo calo di tensione colpisce la formazione di Patron Giannetti che subisce il gioco avversario permettendo agli ospiti di pareggiare i conti. Nel terzo però ad avere la meglio sono i padroni di casa che, con grinta e carattere, superano nettamente il Victoria Volley imponendo il proprio gioco.

Al via anche la fase interregionale del campionato Under14 Maschile che ha visto la formazione bianconera contrapposta al sestetto formiano della Fotomateriali Grossi Domenico, uscito vittorioso dal PalaGlobo “Luca Polsinelli” con il parziale di 1-3 (22-25 / 25-23 / 23-25 / 14-25).
Nel primo set i bianconeri scendono in campo grintosi e caparbi tanto da riuscire a tenere testa alla formazione ospite per tutto il parziale. Capitan Di Gasparro e compagni attaccano bene il pallone e, con azioni semplici e precise, riescono a mettere pressione agli avversari. Al fotofinish però, la compagine ospite ha un guizzo e riesce a portararsi in vantaggio. Stessa storia nel secondo parziale, con le due squadre che lottano su ogni pallone e tengono botta punto dopo punto. Questa volta però ad avere la meglio sono i padroni di casa che, con l’insidia del servizio e dell’attacco riescono a mettere in difficoltà i formiani.
Mentre il tabellone segna l’1-1, continua la bagarre tra i due sestetti che non vogliono cedere agli avversari neanche un punto di troppo. Alla fine lo faranno i volsci a causa di qualche disattenzione per l’1-2 in fatto di conteggio set. Tutto facile poi, per la formazione pontina nel quarto parziale, con i sorani che subiscono permettendo agli ospiti di rincasare con l’intera posta in palio.

Due sconfitte e una vittoria invece, per i giovani atleti dell’Under16 Maschile che hanno preso parte al campionato provinciale d’elite. Natalizio e compagni si sono arresi al cospetto del Vicotria Volley (1-3: 22-25 /25-15 / 18-25 / 24-26), riscattandosi però nel pomeriggio seguente contro la Ludi Pallavolo Aquino (3-0: 25-19 / 25-22 / 25-13). Nel derby disputatosi mercoledì 1 marzo invece, ad avere la meglio sono stati i “cugini” dll’Olimpia Volley.

Contro il Victoria Volley scendono bene in campo Natalizio e compagni, pronti a dare battaglia a uno tra i sestetti più forti della provincia.
Sin dalle prime battute le squadre viaggiano punto a punto con repentini cambi di fronte. Gli attacchi di Natalizio e D’Amico però, non bastano ai sorani che negli ultimi scambi si lasciano scivolare dalle mani il set concedendo così gli ospiti di refertare il 22-25.
Nel secondo parziale i ragazzi di coach Giacchetti scendono in campo con piglio differente imponendosi fin dai primi scambi. La panchina frusinate prova a fermare la fuga dei locali, ma nulla può contro una formazione che viaggia come uno schiacciasassi. Sull’1-1 torna l’equilibrio, rotto questa volta dai ragazzi di coach Biondi che con un guizzo conquistano break importantissimi e si portano nuovamente in vantaggio 1-2.
Tutta un’altra storia nel quarto con i padroni di casa caparbi a sfruttare tutte le proprie abilità e facendo leva sui punti deboli del Victoria Volley che però alla fine ha la meglio ai vantaggi portando a casa, oltre al set, l’intera posta messa in palio dal match.
Cercano quindi il riscatto Natalizio e soci nella gara successiva con la Ludi Pallavolo Aquino, nella quale al PalaGlobo si impongono con una prestazione quasi impeccabile.
Il primo set si apre in netto equilibrio, ma non appena ne hanno la possibilità, gli atleti Biosì Indexa sprintano e si portano in vantaggio creando un divario importante. La panchina ospite ferma il gioco mischiando le carte in tavola, ma nulla può contro la fermezza dei padroni di casa che chiudono 25-19.
Stessa storia nel secondo set. A fare la differenza è la lucidità. Negli ultimi scambi infatti, i padroni di casa risultano più risoluti e si portano avanti 2-0.
Tutto facile poi nel terzo per Natalizio e compagni che impongono il proprio gioco sfruttando al meglio tutti i propri punti di forza e non concedendo niente agli avversari che non possono fare altro che subire e tornare a casa con un pugno di sabbia con il match che si chiude 3-0.

Sul parquet della palestra G.Rosati, ospiti dell’Olimpia Volley Sora, gli stessi giovani dell’Argos Volley purtroppo ne escono sconfitti per 3-0 (25-21 / 25-20 / 26-24), con i padroni di casa che scavalcano in classifica proprio la formazione di coach Giacchetti.
Al fischio d’inizio, affidato a Lucarelli Alessandro, le due compagne scendono bene in campo dandosi botta fin dai primi scambi del match. L’Olimpia però cerca subito di prendere il largo creando break importanti e spingendo il piede sull’acceleratore. Natalizio e soci non ci stanno e dopo una strigliata della panchina, tornano in campo più carichi che mai pareggiando i conti. Sul più bello,però, si spegne la luce tra le fila dell’Argos ed è 1-0. Stessa storia nel secondo game che vede i due sestetti rincorrersi complice l’efficacia del servizio che crea scompiglio da ambedue le parti. Dopo il time out chiamato da coach Buanne per fermare l’ottimo filotto di punti della formazione di Giacchetti, gli atleti di casa tornano in campo con maggior grinta e, dopo aver ribaltato la situazione, portano la contesa sul 2-0.
Ancora repentini cambi di fronte nel terzo set, che vede i due sestetti aggredire in attacco e cercare di difendere l’impossibile. Un paio di muri ad appannaggio degli ospiti animano poi la situazione ma i troppi errori al servizio e in attacco fanno sì che i padroni di casa restino attaccati al set. A far pendere nuovamente l’ago della bilancia dalla parte dell’Olimpia sono alcuni errori di troppo di Natalizio e compagni che contribuiscono al 3-0 finale.